Fondazione Prada

“Human Brains” è il risultato di un approfondito processo di ricerca intrapreso da Fondazione Prada dal 2018 nell’ambito delle neuroscienze e guidato da un forte interesse a comprendere il cervello umano, la complessità delle sue funzioni e la sua centralità nella storia dell’uomo.

Attraverso una convergenza tra differenti approcci scientifici (neurobiologia, filosofia, psicologia, neurochimica, linguistica, intelligenza artificiale e robotica) il cervello umano è stato declinato al plurale, come suggerisce il titolo, per sottolinearne l’intrinseca complessità e l’irriducibile singolarità di ogni individuo. Il primo capitolo del progetto è stato la conferenza online “Culture and Consciousness”, che si è svolta a novembre 2020 e si è focalizzata sullo studio della coscienza, la funzione più elevata e complessa del cervello. La seconda parte, intitolata “Conversations”, ha incluso una serie di interventi video di scienziati, filosofi e studiosi internazionali in programma da settembre 2021 ad aprile 2022. La terza fase, la mostra “It Begins with an Idea” sulla storia degli studi sul cervello, si svolge attualmente nella sede di Venezia fino al 27 novembre 2022. La quarta fase di “Human Brains” è “Preserving the Brain”, un forum sulle malattie neurodegenerative in programma tra settembre e ottobre 2022 nella sede di Milano di Fondazione Prada.

Il programma è stato sviluppato dalla Fondazione in collaborazione con un comitato scientifico presieduto dal neurologo Giancarlo Comi e composto dal neurologo cognitivo Jubin Abutalebi, dal filosofo Massimo Cacciari, dalla giornalista scientifica Viviana Kasam, dal curatore Udo Kittelmann, dalla neurologa e neurofisiologa Letizia Leocani, dal neurolinguista Andrea Moro e dalla neurologa cognitiva Daniela Perani.


In corso


Archivio